Ave Maria!

Franciscans of the Immaculate

FI logo
FI logo
Text Size

Where we are

  • 1 gennaio 2014

  • Incontro con Papa Francesco

  • Padri Commissari

  • Australia

  • Benin

  • Francia

  • Italia

  • Stati Uniti

  • Incontro del Commissario con Papa Francesco

  • Incontro dei Frati con Papa Francesco

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10

Spotlight

Together with the Pope in the Holy Land

  • New Website

Logo Francescani dell'Immacolata

WELCOME TO OUR NEW WEBSITE
Managed by Franciscans of the Immaculate
For any suggestions you can contact
Ufficio Comunicazione F.I.
francescani.immacolata(a)gmail.com     (a)=@
  • Our Franciscan Identity

    San Francesco d'Assisi

    St. Francis is like the root of an ever growing plant that incessantly produces fruits of sanctity. From the beginning till today, his vivifying spirit continues to move men and women of every social status, nationality and culture to follow in his footsteps.  In the course of the centuries, the various reforms within the large Franciscan family, comparable to branches of a single tree, have continually proposed a return to the roots according to the sensibility and the necessities of their time.

  • Traccia Mariana

    FondatoriAt the onset of the third millennium, the Franciscans of the Immaculate come to light as a response to the decree “Perfectae Caritatis,” which invited religious to “return to the sources.” Besides the “Regula Bullata” of the First Order of the Friars Minor, the Franciscan Friars of the Immaculate profess its Marian expression:  the “Traccia Mariana” (Marian form of Franciscan life).

  • The Portiuncula

    La Porziuncola in Assisi

    It is within the “Porziuncula” of St. Mary of the Angels where the Seraphic Order draws its roots, claiming as its own the “Cause of the Immaculate.” St. Maximilian M. Kolbe, with his Cities of the Immaculate, constitutes in our times, one of the genuine fruits of that entirely Marian and Seraphic roots.

  • Spiritual Heritage

    San Massimiliano KolbeThe figure and apostolate of St. Maximilian M. Kolbe is a spiritual hereditary which the Franciscans of the Immaculate (Friars, Sisters and laity) have fully inherited. With their Marian Vow of unlimited consecration to the Immaculate, they commit themselves to bring Christ to the world: through contemplation and action, word and example, in imitation of the Blessed Virgin Mary, the first missionary of the Gospel. 

     

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Un giorno con Maria 

Professioni religiose FI in Benin

Professioni Religiose in Benin

 

“Questo è il giorno che ha fatto il Signore”, giorno di festa e di gioia. 

Così è stato domenica 11 Settembre per i Frati Francescani dell'Immacolata della Delegazione dell'Africa, con Sede a Allada-Benin.

Sì, giorno di festa e di gioia perché il Signore ha manifestato una volta ancora, il suo amore misericordioso all'umanità chiamando alcuni giovani a donarsi totalmente a Lui, amato sopra ogni cosa, dedicandosi al suo onore, alla edificazione della Chiesa e alla salvezza del mondo con nuovo e speciale titolo, quello della speciale consacrazione religiosa, mediante i voti di castità, povertà e obbedienza. Infatti, nessuno s'interrogava sulla particolarità della giornata giacché tutto ci parlava della festa e della gioia. Dai fiori del Santuario agli abiti dei Professandi, dai cori in lingue locali e classici, dal Vescovo ai Concelebranti, tutto esaltava la grandezza della giornata e glorificava Dio per le sue bellezze nella sua creazione. 

L’evento motivo di tanta gioia era il fatto che sette giovani, concluso l’anno di Noviziato, durante il quale sono stati aiutati a discernere e verificare la propria chiamata divina, a coltivare le virtù umane e cristiane e gradatamente formati a vivere la sequela di Cristo secondo le norme e il carisma propri dell’Istituto, in totale libertà hanno chiesto e sono stati ammessi alla Prima professione temporanea per un anno. Ad essi si è unito un confratello per la rinnovazione della professione temporanea, mentre un altro, compiuto il tempo della professione temporanea, ha confermato in modo definitivo la sua totale donazione a Dio con la professione perpetua. Le professioni sono state emesse nelle mani di P. Clément Maria BONOU, Delegato dal Commissario Apostolico.

 

Ha presieduto la Concelebrazione Eucaristica l'Arcivescovo Amministratore Apostolico di Cotonou, il quale nella sua omelia, ha innanzitutto richiamato l’origine divina della chiamata alla vita di consacrazione religiosa: come il figlio prodigo – ha detto – riceve il perdono dl suo padre senza averlo meritato, così la vocazione religiosa non è un merito perché il merito implica lo sforzo di chi merita, mentrela chiamata speciale è piuttosto un Dono gratuito della bontà divina verso la persona che Egli sceglie. Quindi, evocato il ministero ecclesiale proprio del consacrato religioso – il dono totale e definitivo di sé a servizio della gloria di Dio,della edificazione della Chiesa e delle anime – ha sottolineato che il consacrato trova nell’Immacolata il senso pieno di questa sua donazione a Dio in quanto Ella è «Patrona, Modello e Guida» di chi vuole vivere la pienezza della sequela Christi. 

La santa Messa, iniziata alle ore 10 con una processione danzante della corale in lingua locale, si è conclusa verso le 13 in un’atmosfera festosa e gioiosa tra canti, tamburi e danze alla maniera benino-nigbénins, a lode e gloria di Dio Padre Misericordioso. 

Ecco i nomi dei neoprofessi: 

1-Fra Gilda Duhamel Marie de la Divine Miséricorde,

2-Fra Jean-Baptiste Marie de la Médaille Miraculeuse, 

3-Fra Alex-Marc Marie de Notre Dame dû perpétuelle Secours, 

4- Fra Léger Marie de sainteThérèse d l'enfant Jésus et de la sainte Face, 

5-Fra Kisito Marie de la sainte Croix, 

6-Fra Jean-Seraphin Marie de Notre Dame des Septes Douleurs,

7 Fra Georges Marie des Sacréscœurs de Jésus et de Marie. 

 

Ha rinnovato, Fra Jean François Marie Akpoli, 

E’ professo perpetuo, Fra Auguste Marie LOKO.

Twitter

Google Plus

YouTube