Ave Maria!

Franciscans of the Immaculate

FI logo
FI logo
Text Size

Where we are

  • 1 gennaio 2014

  • Incontro con Papa Francesco

  • Padri Commissari

  • Australia

  • Benin

  • Francia

  • Italia

  • Stati Uniti

  • Incontro del Commissario con Papa Francesco

  • Incontro dei Frati con Papa Francesco

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10

Spotlight

Together with the Pope in the Holy Land

  • New Website

Logo Francescani dell'Immacolata

WELCOME TO OUR NEW WEBSITE
Managed by Franciscans of the Immaculate
For any suggestions you can contact
Ufficio Comunicazione F.I.
francescani.immacolata(a)gmail.com     (a)=@
  • Our Franciscan Identity

    San Francesco d'Assisi

    St. Francis is like the root of an ever growing plant that incessantly produces fruits of sanctity. From the beginning till today, his vivifying spirit continues to move men and women of every social status, nationality and culture to follow in his footsteps.  In the course of the centuries, the various reforms within the large Franciscan family, comparable to branches of a single tree, have continually proposed a return to the roots according to the sensibility and the necessities of their time.

  • Traccia Mariana

    FondatoriAt the onset of the third millennium, the Franciscans of the Immaculate come to light as a response to the decree “Perfectae Caritatis,” which invited religious to “return to the sources.” Besides the “Regula Bullata” of the First Order of the Friars Minor, the Franciscan Friars of the Immaculate profess its Marian expression:  the “Traccia Mariana” (Marian form of Franciscan life).

  • The Portiuncula

    La Porziuncola in Assisi

    It is within the “Porziuncula” of St. Mary of the Angels where the Seraphic Order draws its roots, claiming as its own the “Cause of the Immaculate.” St. Maximilian M. Kolbe, with his Cities of the Immaculate, constitutes in our times, one of the genuine fruits of that entirely Marian and Seraphic roots.

  • Spiritual Heritage

    San Massimiliano KolbeThe figure and apostolate of St. Maximilian M. Kolbe is a spiritual hereditary which the Franciscans of the Immaculate (Friars, Sisters and laity) have fully inherited. With their Marian Vow of unlimited consecration to the Immaculate, they commit themselves to bring Christ to the world: through contemplation and action, word and example, in imitation of the Blessed Virgin Mary, the first missionary of the Gospel. 

     

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Un giorno con Maria 

Francescani dell'Immacolata: esercizi spirituali annuali

Firenze, luglio 2016 - ESERCIZI SPIRITUALI ANNUALI DEI PROFESSI PERPETUI FFI
 
Ave, Maria!
 
Dal 11 al 15 luglio 2016 (5 giorni pieni) si è tenuto presso il nostro convento di Ognissanti in Firenze il I turno dell'annuale Corso di Esercizi Spirituali per tutti i Professi Perpetui del nostro Istituto. Vi hanno partecipato circa 30 Frati, di cui 20 sacerdoti e 10 fratelli religiosi. Ha predicato gli Esercizi lo stesso nostro Commissario Apostolico Padre Sabino Ardito. 
E’  stata anche una occasione in più per “fare comunione” (se pure quasi unicamente nel silenzio e nella preghiera) tra i confratelli delle varie comunità d'Italia e d'Europa. 
Ai tre pasti quotidiani (durante i quali abbiamo ascoltato le belle riflessioni del Servo di Dio P. Igino Silvestrelli), hanno caritatevolmente contribuito, come per il passato, i singoli conventi, apportando i doni della Divina Provvidenza. 
Nei primi tre giorni si è offerto al Signore anche la sofferenza del caldo intenso, mentre gli ultimi due giorni gli si è offerta la gratitudine di una bella frescura e addirittura di una pioggia benefica. Però, proprio l’ultimo giorno, il 15 luglio, siamo rimasti, come tutti, “esterrefatti” per l’attentato della sera prima a Nizza, e abbiamo pregato per le vittime e per i loro familiari.
I temi trattati dal padre predicatore, per la cui esposizione ha fatto costante riferimento all’insegnamento del Concilio Vaticano II e alla sua traduzione normativa nel  Codice di Diritto Canonico, sono:
- la nostra consacrazione speciale (primo giorno), 
- seguire Cristo nella castità perfetta (secondo giorno),
- seguire Cristo povero (terzo giorno),  
- seguire Cristo, nostra obbedienza (quarto giorno), 
- vita fraterna in comunità di Amore e fedeltà-perseveranza fino alla fine (quinto giorno). 
Lo schema di svolgimento ha ricalcato quello ormai sperimentato negli anni, ossia: la riflessione introduttiva alle Lodi Mattutine (novità): due meditazioni al giorno (una al mattino e una al pomeriggio), l'Omelia della Messa e l’Adorazione Eucaristica.
Per ogni tema Padre Sabino ha posto anzi tutto il fondamento biblico, quindi ha continuato con l'aspetto teologico e con quello pratico.
La Consacrazione all'Immacolata, elemento specifico della consacrazione speciale nel nostro Istituto, ha invece avuto un valido appoggio nell'Omelia della Messa, nella quale il Padre Commissario ha commentato i cinque misteri gaudiosi del Rosario (un mistero al giorno), presentando di volta in volta la Madonna, alla luce del tema del giorno, come Patrona e modello realizzato di vita consacrata per la Sua totale donazione a Dio e ai fratelli.
Ed ecco le parole con cui P. Sabino - che vogliamo ringraziare di vero cuore - ha concluso le sue meditazioni: “Siamo impegnati a testimoniare una «conversione quotidiana totale». Dobbiamo cercare quotidianamente negli eventi, posti in atto dalla libertà degli altri, la nostra risposta di fede e di amore alla Volontà di Dio, sia personalmente sia comunitariamente. Ci preservi Maria dalla orgogliosa presunzione di chi non ha più nulla da cercare. Il rischio potrebbe essere di non cercare più Gesù proprio quando Lo abbiamo perduto di fatto”.
Tutti i Frati partecipanti sono rimasti soddisfatti del Corso di Esercizi, di cui hanno fatto o richiesto anche la registrazione.
Intanto, il Padre Commissario si prepara a predicare anche il 2° turno degli Esercizi per gli altri Confratelli, nella settimana che va dal 18 al 22 luglio 2016, ai quali svolgerà i medesimi argomenti.

 

La foto di gruppo finale ha immortalato questi giorni speciali che ci auguriamo possano portare abbondanti frutti nell'opera di santificazione personale e di “riappacificazione” comunitaria, anche grazie alle vostre preghiere, cari amici lettori.

Twitter

Google Plus

YouTube