Ave Maria!

Franciscains de l’Immaculée

FI logo
FI logo
Text Size

SlideShow Frontpage

  • 1 gennaio 2014

  • Incontro con Papa Francesco

  • Padri Commissari

  • Australia

  • Benin

  • Francia

  • Italia

  • Stati Uniti

  • Incontro del Commissario con Papa Francesco

  • Incontro dei Frati con Papa Francesco

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10

En premier lieu

Ensemble avec le Pape en Terre Sainte

  • Le Nouveau Site

Logo Francescani dell'Immacolata

BIENVENUS SUR LE NOUVEAU SITE
Géré par les Franciscains de l'Immaculée
Pour tous conseils, vous pouvez nous contacter
Office de la Communication F.I.
francescani.immacolata(a)gmail.com     (a)=@
  • Franciscains

    San Francesco d'Assisi 

    St. François d'Assise  est la racine toujours en fleur qui produit fruits de sainteté. Depuis les débuts jusqu'à aujourd'hui son esprit vif et vivifiant a poussé hommes et femmes de tout rang social, pays et culture à suivre ses pas. Au long des siècles les différentes réformes à l'intérieur de la grande famille franciscaine, à l'instar des rameaux du même arbre, se sont proposée un retour à celle racine-là selon la sensibilité et les besoins de son temps.
  • Trace mariale

    Fondatori

    Au seuil du Troisième Millénaire, les Franciscains de l'Immaculée naissent comme réponse au décret du Vatican II  Perfectae caritatis qui invitait les religieux à les religieux à un "retour aux sources". Avec la Règle bullée du Ier Ordre des Frères Mineurs, les Frères Franciscains de l'Immaculée professent la Trace Mariale de Vie Franciscaine  qui en exprime la dimension mariale

  • La Portiuncule

    La Porziuncola in Assisi

    C'est à la "Portiuncule" de Ste. Marie des Anges que l'Ordre Seraphique a mis ses racines en assumant la "cause de l'Immaculée". St. Maximilien M. Kolbe par ses "Cités de l'Immaculée" contitue en notre époque l'un des fruits les plus authentique de cette racine toute seraphique et toute mariale. Il est le Saint Patron de nos temps difficiles. 

  • Héritage spirituel

    San Massimiliano Kolbe

    La figure du père Kolbe et son activité est un héritage spirituel que les Franciscains de l'Immaculée, frères, soeurs et laïcs,  ont accueilli pleinement par le voeu marial de consécration sans limites à l'Immaculée s'engagent à donner au monde le Christ Sauveur, par l'exemple et la parole, la contemplation et l'action ont à l'imitation de la bienheureuse Vierge Maria, la première missionnaire de l'Évangile. 

     

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Un giorno con Maria

Francescani dell'Immacolata: esercizi spirituali annuali

Firenze, luglio 2016 - ESERCIZI SPIRITUALI ANNUALI DEI PROFESSI PERPETUI FFI
 
Ave, Maria!
 
Dal 11 al 15 luglio 2016 (5 giorni pieni) si è tenuto presso il nostro convento di Ognissanti in Firenze il I turno dell'annuale Corso di Esercizi Spirituali per tutti i Professi Perpetui del nostro Istituto. Vi hanno partecipato circa 30 Frati, di cui 20 sacerdoti e 10 fratelli religiosi. Ha predicato gli Esercizi lo stesso nostro Commissario Apostolico Padre Sabino Ardito. 
E’  stata anche una occasione in più per “fare comunione” (se pure quasi unicamente nel silenzio e nella preghiera) tra i confratelli delle varie comunità d'Italia e d'Europa. 
Ai tre pasti quotidiani (durante i quali abbiamo ascoltato le belle riflessioni del Servo di Dio P. Igino Silvestrelli), hanno caritatevolmente contribuito, come per il passato, i singoli conventi, apportando i doni della Divina Provvidenza. 
Nei primi tre giorni si è offerto al Signore anche la sofferenza del caldo intenso, mentre gli ultimi due giorni gli si è offerta la gratitudine di una bella frescura e addirittura di una pioggia benefica. Però, proprio l’ultimo giorno, il 15 luglio, siamo rimasti, come tutti, “esterrefatti” per l’attentato della sera prima a Nizza, e abbiamo pregato per le vittime e per i loro familiari.
I temi trattati dal padre predicatore, per la cui esposizione ha fatto costante riferimento all’insegnamento del Concilio Vaticano II e alla sua traduzione normativa nel  Codice di Diritto Canonico, sono:
- la nostra consacrazione speciale (primo giorno), 
- seguire Cristo nella castità perfetta (secondo giorno),
- seguire Cristo povero (terzo giorno),  
- seguire Cristo, nostra obbedienza (quarto giorno), 
- vita fraterna in comunità di Amore e fedeltà-perseveranza fino alla fine (quinto giorno). 
Lo schema di svolgimento ha ricalcato quello ormai sperimentato negli anni, ossia: la riflessione introduttiva alle Lodi Mattutine (novità): due meditazioni al giorno (una al mattino e una al pomeriggio), l'Omelia della Messa e l’Adorazione Eucaristica.
Per ogni tema Padre Sabino ha posto anzi tutto il fondamento biblico, quindi ha continuato con l'aspetto teologico e con quello pratico.
La Consacrazione all'Immacolata, elemento specifico della consacrazione speciale nel nostro Istituto, ha invece avuto un valido appoggio nell'Omelia della Messa, nella quale il Padre Commissario ha commentato i cinque misteri gaudiosi del Rosario (un mistero al giorno), presentando di volta in volta la Madonna, alla luce del tema del giorno, come Patrona e modello realizzato di vita consacrata per la Sua totale donazione a Dio e ai fratelli.
Ed ecco le parole con cui P. Sabino - che vogliamo ringraziare di vero cuore - ha concluso le sue meditazioni: “Siamo impegnati a testimoniare una «conversione quotidiana totale». Dobbiamo cercare quotidianamente negli eventi, posti in atto dalla libertà degli altri, la nostra risposta di fede e di amore alla Volontà di Dio, sia personalmente sia comunitariamente. Ci preservi Maria dalla orgogliosa presunzione di chi non ha più nulla da cercare. Il rischio potrebbe essere di non cercare più Gesù proprio quando Lo abbiamo perduto di fatto”.
Tutti i Frati partecipanti sono rimasti soddisfatti del Corso di Esercizi, di cui hanno fatto o richiesto anche la registrazione.
Intanto, il Padre Commissario si prepara a predicare anche il 2° turno degli Esercizi per gli altri Confratelli, nella settimana che va dal 18 al 22 luglio 2016, ai quali svolgerà i medesimi argomenti.

 

La foto di gruppo finale ha immortalato questi giorni speciali che ci auguriamo possano portare abbondanti frutti nell'opera di santificazione personale e di “riappacificazione” comunitaria, anche grazie alle vostre preghiere, cari amici lettori.

Twitter

Google Plus

YouTube