Mese di ottobre: grandi grazie!

Mese di ottobre: grandi grazie!

Grande gioia per tre nuovi Presbiteri FI.

Il mese di ottobre, tradizionalmente dedicato alla B.V. Maria del Santo Rosario e alle Missioni, è stato veramente fecondo di grazie. Il nostro Istituto di Francescani dell’Immacolata ha tre novelli Presbiteri: P. Josemaria Barbin, P. James M. Shatu e P. Terrance J. M. Chartier.

Per chi frequenta il nostro sito sono già noti, in quanto abbiamo pubblicato alcuni articoli nei mesi scorsi delle tappe che hanno preparato al Sacerdozio, cioè prima i ministeri di Lettorato e Accolitato e poi il Diaconato.

I confratelli sono di diverse nazionalità e sono stati Ordinati ognuno nel proprio paese di origine. Andiamo per ordine.

Il primo che è stato Ordinato Sacerdote è Padre Josemaria Barbin, filippino.

Il giorno 7 ha ricevuto il sacramento dell’Ordine, nel grado di Presbiterato, dalle mani del Vescovo di Novaliches, S. E. Rev.ma Mons. Antonio R. Tobias nella Cattedrale di Manila, dedicata all’Immacolata Concezione. 

Hanno partecipato i confratelli, i genitori e il fratello che vivono in Canada, i parenti di P. Josemaria che sono nelle Filippine. Era presente il nostro Rev. Delegato FI per le Filippine P. Martin M. Fonte. 

Non abbiamo ricevuto molti dettagli dell’evento ma solo alcune foto che vedete qui pubblicate, oltre al bel filmato preparato da professionisti del video.          

   

________________________________________________________________________________________________

Gli altri due sono stati ordinati nello stesso giorno, il 21 di ottobre allo stesso orario, ore 10:00, ma con differenza di fuso orario. Uno in Nigeria e uno negli Stati Uniti. La Nigeria è avanti di circa sei ore.

Per questo motivo il secondo confratello Ordinato è P. James M. Shatu, nigeriano. La Celebrazione è avvenuta nella Cattedrale “ St. Peter’s Clavers” di Kafanchan, nello Stato di Kaduna. Ha Ordinato il novello Sacerdote il Vescovo della Diocesi S. E. Rev.ma Mons Joseph D. Bagobiri.

 

Si è fatta coincidere l’Ordinazione, non solo di P. James ma anche di altri ordinandi della Diocesi nel grado di Diaconi, con il ventiduesimo anniversario della stessa Diocesi.

Grande festa alla quale hanno partecipato tantissimi fedeli, confratelli, religiosi parenti ed amici.

Ricordiamo anche qui la presenza del nostro Delegato per l’Africa Rev. P. Clement M. Bonou, che è anche Padre Guardiano di una delle nostre Maison Marial (Casa Mariana) di Allada in Benin.

Il giorno seguente P. James ha celebrato la sua Prima Messa nella Chiesa “St. Paul’s Madakiya” del suo paese.

 

 

 

 

 

 

Anche qui non abbiamo ricevuto molti dettagli ma foto e clip video che vedete inseriti nell’articolo.

_________________________________________________________________________________________________

Come dicevamo sopra lo stesso giorno 21 ottobre alle 10 di mattina nella città di New Bedford, Massachusetts in “Our Lady’s Chapel” è stato ordinato sacerdote P. Terrance J.M. Chartier, FI, nativo di New Bedford e frate Francescano dell’Immacolata dal 2008.

Sua Eccellenza Msgr. Edgar M. da Cunha, S.D.V., Vescovo della diocesi di Fall River (USA), ha conferito l’Ordine sacro.

Erano presenti il Rev. P. Giacinto M. Chapin, Delegato FI per gli Stati Uniti; P. Maximilian M. Warnisher, superiore della comunità locale, P. Mattia M. Sasko, vicario della comunità, P. Alan Bernardino M. Wharton; P. Louis Maximilian M. Smith della comunità in Maine, NY; P. Domenico Savio M. Murphy della comunità in Griswold, CT; P. Josemaria M. Barbin, ordinato il 7 ottobre e assegnato alla comunità di Bloomington, ID; P. Conrad Salach, O.F.M. Conv., parroco della “Madonna del Perpetuo Soccorso” in New Bedford e confessore della comunità; P. Brendan O’Rourke, I.V.E., vicario della parrocchia di Sant’Antonio in New Bedford.

Ha assistito come diacono il signor Martin Henry, diacono permanente e membro del cenacolo M.I.M. Ha fatto il cerimoniere il sig. Alan Thadeu, diacono permanente dalla parrocchia di Sant’Andrea in Taunton.

Presenti diversi membri della famiglia di P. Terrance, vari religiosi e religiose da diverse comunità statunitensi; vari membri del cenacolo M.I.M. a New Bedford ed altri fedeli che frequentano il santuario.

Sua Eccellenza il Vescovo, nella sua omelia ha sottolineato l’importanza di predicare sempre il vangelo, non soltanto con parole ma anche e soprattutto con l’esempio di una vita santa tanto necessario per chi è chiamato all’ordine sacro. “Predicate il vangelo sempre, e quando necessario usate le parole” diceva Sua Eccellenza, citando il nostro Serafico Padre San Francesco. Prendendo spunto dal pensiero di Santa Teresa di Calcutta, Msgr. Da Cunha ha parlato dell’importanza di cercare di essere fedele alla chiamata del Signore e di non cercare il successo.

Il sacerdote deve fidarsi dell’aiuto e della forza del Signore e non confidare nei propri sforzi e nei propri talenti, il suo ministero deve essere un servizio per gli altri e non un modo per fare carrierismo. 
Come il Figlio dell’Uomo, che è venuto non per farsi servire ma per servire, e per dare la vita in riscatto per molti” (Mt 10,45) ripeteva Sua Eccellenza, appoggiandosi sull’ultimo versetto del vangelo proclamato durante la celebrazione.

Alla conclusione della celebrazione c’è stata la tradizionale prima benedizione del nuovo sacerdote, impartita prima al Vescovo e in seguito ai fedeli presenti per la celebrazione.

Un ricevimento nella sala del beato Giovanni Duns Scoto del santuario ha concluso la giornata, veramente un giorno benedetto dal Signore e dalla nostra Madre celeste.

Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente” può dire ognuno dei novelli Sacerdoti. E così possono ripetere tutti, lodando il Signore per le Sue meraviglie di grazia. Preghiamo per i nostri cari Sacerdoti, per il nostro Istituto, per i loro cari ed amici, per i benefattori, ricordiamo in particolare di pregare sempre “il Padrone della messe, perché mandi operai nella su messe” che è tanto grande e bisognosa di operai fedeli e costanti, fino alla fine.

DEO GRATIAS ET MARIAE!