ORDINAZIONE SACERDOTALE DI PADRE FIACRE MARIA AGASSOUNON

ORDINAZIONE SACERDOTALE DI PADRE FIACRE MARIA AGASSOUNON

Un regalo di Natale!

Nella mattina di sabato sedici dicembre dell’anno corrente 2017, inizio della Novena del Santo Natale, maestosamente avanzava una lunga e ben compatta processione composta di più di duecento sacerdoti vestiti di bianco, giallo e oro, precedevano la lunga fila dieci giovani vestiti da diaconi; chiudeva la processione S. E. Rev.ma Mons. Roger Houngbédji, Arcivescovo dell’Arcidiocesi di Cotonou, in Benin. Dal Calvario” costruito nel recinto della Chiesa dedicata a “Santa Teresa del Bambin Gesù e del Santo Volto” a Godomey, si recava all’interno della summenzionata Chiesa.

Era l’inizio della Santa Messa Solenne per l’Ordinazione dei dieci diaconi all’ordine di presbiteri, appunto per le mani dell’Arcivescovo Roger Houngbédji.

Tra essi c’era anche un frate francescano dell’Immacolata: Fra Fiacre Marie AGASSOUNON.

Il novello Sacerdote Padre Fiacre Marie, per chi non lo conosce, è di Ouidah, che fa parte dell’arcidiocesi di Cotonou nella Repubblica del Benin. Ha conosciuto i Francescani dell’Immacolata negli anni 2004 – 2005 e il suo ingresso nell’Istituto è stato ufficiale dal mese di luglio 2005. Cosi ha iniziato il cammino che lo ha condotto alla prima professione, dopo il noviziato, ad Allada, con Padre Clement Marie Bonou attuale delegato della Delegazione – Africa dell’Istituto FI e attuale Padre Guardiano della Comunità di Allada in Benin. Dopo il noviziato il neo professo fra Fiacre Marie è stato mandato in Italia per la sua formazione in Filosofia e Teologia. Per le vicende dell’Istituto, la sua ordinazione è stata ritardata di qualche anno. Comunque, tutto è grazia, e come scrive san Paolo “tutto concorre al bene di coloro che amano Dio”.

Padre Fiacre ama molto Dio, Gesù e la Sua Madre Maria Immacolata. Ciò gli ha procurato anche la grazia della pazienza che oggi è stata coronata con il dono del sacerdozio.

Che dire? È una occasione di grande gioia e come scrive lui stesso dietro ai santini che ha distribuito: “Comment rendrai-je au Saeigneur tout le bien qu’il m’a fait? J’élèverai la coupe du salut, j’invoquerai le Nom du Seigneur(Sal 116,12-13) cioè, “Come renderò al Signore tutto il bene che mi ha fatto? Alzerò il calice della salvezza, invocherò il Nome del Signore”.

È davvero un motivo di gioia che richiede “azione di grazia”.

I confratelli delle missioni dei Frati Francescani dell’Immacolata in Nigeria e in Camerun che, con quelli del Benin, costituiscono la Delegazione africana, non sono rimasti in margine al fausto evento. Sono venuti a congratularsi con Fra Fiacre, partecipando alla cerimonia di ordinazione e alla prima Messa del neo-sacerdote.

Quindi, oltre alla presenza dei Padri Clement M. Bonou, Delegato per l’Africa e Padre Guardiano locale col Vicario P. Gabriel M. Senou e confratelli tutti c’è stata la presenza la presenza dei Padri José M. Ortiz, Gabriel M. Udogu, Charles M. Houngbo e James M. Chatu – quest’ultimo è dello stesso corso di fra Fiacre – venuti dalla Nigeria, di Padre Jean-Raphaël M. Tonoudji missionario in Camerun, e di Padre Jean-Joseph M. Hounsa Ayelo venuto da Bembèrèkê, l’altra missione del Benin. È stata quindi una speciale occasione d’incontro e di fraternità tra confratelli.

Per quanto riguarda la prima Messa, Padre Fiacre l’ha celebrata il giorno seguente, 17 dicembre 2017, con grande solennità, nello splendido santuario diocesano “Notre Dame de la Divine Miséricorde” d’Alida, in Benin, affidato alla cura pastorale dei Francescani dell’Immacolata, frati e suore. Era la terza Domenica di Avvento conosciuta anche come Domenica Laetare, cioè domenica della gioia. Era accompagnato veramente con gioia dai suddetti confratelli e da un amico don Edgar Deguenon che ha tenuto la predica per la circostanza. La Messa era trasmessa in diretta su Radio Immaculée Conception, la radio cattolica del Benin gestita anch’essa dai Francescani dell’Immacolata.

Alla fine della Messa, Padre Fiacre ha ringraziato ciascuno dei partecipanti affidandosi alle loro preghiere.

Auguri a P. Fiacre M. per il suo ministero! Preghiamo per il nostro confratello e per la nostra Delegazione africana!

Tutto a Lode e Gloria di Dio, per la salvezza delle anime e per l’incremento delle vocazioni alla vita sacerdotale e religiosa, con l’aiuto della Mammina Immacolata.